Le 6 proprietà cosmetiche della Bava di Lumaca

Le vie dell’estetica sono infinite: dal siero di vipera alla placenta di pecora, le più recenti scoperte in ambito cosmetico e proveniente dal mondo "naturale"  sono le svariate proprietà della bava delle lumache.

Ad alcuni può sembrare disgustoso, ad altri addirittura eccessivo se si pensa alla fonte animale..scopriamo insieme che cos'è la bava di lumaca, le azioni cosmetiche e i prodotti più efficaci proposti dal mercato.

Patria di curiose tendenze e stranezze, è nato  in Giappone il salone di bellezza Ci.z Labo che promette l’eterna giovinezza. E così a Tokyo sono tutte pazze per il trattamento “Celebrity Escargot Course”: niente oro o caviale ma semplicemente lasciarsi camminare sul volto delle lumache che, grazie alla secrezioni che producono, donano compattezza e luminosità all'incarnato.

 

Una tendenza che può lasciare basiti se non addirittura disgustati ma è sufficiente osservare i risultati per comprendere che si tratta di una formula efficace e vincente che attrae sempre più curiose e scettiche a riscoprire il piacere della bellezza in modo naturale.

 

Ma se l'idea di farvi camminare sul volto dei lumaconi bavosi vi disgusta, la tecnologia farmaceutica cosmetica viene in aiuto! Ecco come..

 

 

CHE COS'È LA BAVA DI LUMACA?

Il mucopolisaccaride di lumaca, chiamato comunemente "bava", è una secrezione prodotta da particolari ghiandole localizzate a livello del piede della lumaca.

La bava di lumaca è un concentrato di sostanze nutritive e rigeneranti ricco di "principi attivi speciali" che si ricava da un invertebrato comune nei nostri giardini: la lumaca Helix aspersa. 

Questa specie di lumaca produce una secrezione mucosa composta da varie sostanze, di cui alcune di grande interesse cosmetico, come l'allantoina, l'acido glicolico, l'elastina, il collagene ed alcune vitamine (soprattutto la vitamina E), proteine e peptidi.

Gli studiosi si sono chiesti se queste ed altre sostanze protettive e rigeneranti prodotte dall'animale, potessero essere sfruttate per le loro potenzialità nel trattamento della pelle. Numerosi autorevoli studi scientifici sono stati condotti in merito.

 

Questa magica composizione altro non è che una sorta di scudo protettivo prodotto dallo stesso animale al fine di muoversi e scivolare sulle superfici proteggendosi dalle aggressioni dell'ambiente esterno.  

Il suo utilizzo ad uso medico e cosmetico risale all'antica Grecia. Pare infatti che Ippocrate si servisse della bava prodotta dalle lumache per curare le infiammazioni della pelle.

La commercializzazione in ambito cosmetico della bava di lumaca è iniziata però negli anni '80 quando è stato osservato che la famiglia cilena Bascunan, i cui componenti e collaboratori maneggiavano quotidianamente le lumache destinate al mercato alimentare, avevano la pelle delle mani soffice, liscia e luminosa e le ferite guarivano velocemente senza lasciare cicatrici. Una rivelazione che suscitò subito l’interesse di studiosi e ricercatori di tutto il mondo scientifico che iniziarono ad analizzare ed accertare gli stupefacenti effetti di questa secrezione. 

Dopo 15 anni di ricerche, la secrezione delle Helix aspersa fu utilizzata per creare una prima crema alla quale fu attribuito il nome di Elicina ®. Il brevetto fu depositato a Ginevra e nel 1995 l'Elicina ® fu introdotta nel mercato. Oggi il prodotto è commercializzato in diversi Paesi, con il claim di rigenerante dei tessuti.

 

 

 

MA DI COSA È COMPOSTA LA BAVA DI LUMACA?

Gli studi scientifici condotti sul composto hanno dimostrato che la bava di lumaca contiene delle sostanze funzionali attive utilissime e in parte già conosciute in ambito cosmetico tra cui:

 

Allantoina: sostanza che stimola la rigenerazione dei tessuti, promuove la rigenerazione cellulare dell'epidermide sostituendo le cellule morte con nuove cellule;

 

Elastina: proteina che rende elastica la pelle;

 

Collagene: uno dei costituenti essenziali della pelle, che agisce con la duplice funzione idratante ed ammorbidente rendendo la pelle tonica e morbida;

 

Acido glicolico: permette di esfoliare gli strati superficiali della pelle e stimola direttamente la formazione del collagene nel derma, rendendo la pelle più luminosa;

 

Vitamine, aminoacidi essenziali e altre proteine: promuovono la vascolarizzazione periferica "ossigenando" la pelle, garantendo la fornitura di nutrienti e l'idratazione della cute. Le vitamine, inoltre, svolgono un'attività antiossidante e cicatrizzante (in particolare le vitamine E e C).

 

 

 

 

MA QUALI SONO LE PROPRIETÀ COSMETICHE DELLA BAVA DI LUMACA?

 

Considerate le caratteristiche dei suoi componenti va da sé quindi che la bava di lumaca in ambito cosmetico svolge diverse e importantissime azioni:

 

#1: AZIONE IDRO-RESTITUTIVA o IDRATANTE, ovvero un effetto idratante a lunga durata grazie alle proteine presenti che stimolano l'ossigenazione dei tessuti e l'idratazione, conferendo la sensazione di pelle sana.

 

#2. AZIONE LENITIVA: i peptidi e l'acido glicolico contenuti nella bava di lumaca sono i principali responsabili di tale effetto. Infatti, queste sostanze prevengono l'accumularsi di impurità o riescono ad allontanarle. Per questo motivo, un cosmetico a base del secreto di lumaca può essere utile nel trattamento dell'acne.

 

#3. NUTRITIVA: circa l'80% della pelle è costituita da elastina e fibre di collagene. Il muco secreto dalla lumaca e che, come abbiamo già visto, contiene sia collagene che elastina, agisce sulla cute integrandosi e rendendo la pelle più elastica e tonica con conseguente effetto benefico anche e soprattutto sulle rughe, che diventano meno visibili.

 

#4. RIGENERANTE: questa proprietà è dovuta agli effetti dell'allantoina, sostanza che va a stimolare la produzione di elastina e le fibre di collagene. L'allantoina consente di cancellare i segni derivanti da cicatrici, macchie cutanee e bruciature, oltre a rallentare il processo d'invecchiamento cutaneo.

 

#5. AZIONE ESFOLIANTE: l'acido glicolico contenuto nella bava di lumaca permette di eseguire un peeling delicato dello strato superficiale della pelle dimostrandosi efficace per la riduzione delle macchie cutanee.

 

#AZIONE ANTIOSSIDANTE ANTIAGING: la vitamina C e la vitamina E riducono le infiammazioni e contrastano l'azione dei radicali liberi.

 

MA COME VIENE PRODOTTA LA BAVA DI LUMACA PER USO COSMETICO?

La bava di lumaca, come abbiamo detto, è un derivato animale. Le aziende cosmetiche sottolineano la "non sofferenza" delle lumache, destinandole unicamente alla funzione di "produttrici di mucopolisaccaridi", ovvero del muco.

La secrezione mucosa è trattata prima di essere aggiunta a creme, detergenti e sieri per il viso. Il metodo di produzione dell'ingrediente prevede il recupero e la purificazione della sola bava prodotta al passaggio delle lumache, al contrario di quanto avviene nel tradizionale processo di allevamento per scopi alimentari che prevede che la raccolta delle secrezioni avvenga mediante sollecitazione all'iper-secrezione mucosa utilizzando radiazioni ionizzanti o centrifugazione..piuttosto barbaro direi!

 

Grazie ai controlli scrupolosi e capillari eseguiti a livello mondiale sulla produzione di farmaci, integratori e cosmetici, le aziende farmaceutiche devono munirsi di certificazioni speciali e molto difficili da ottenere. 

 

 

 

QUALI SONO I MIGLIORI PRODOTTI SUL MERCATO?

Nel mio articolo Integratori e Vitamine: 7 domande che dovremmo porci per scegliere quello giusto ho già spiegato l'importanza di leggere l'etichetta. Le stesse regole valgono anche valutando l'acquisto di un prodotto ad uso cosmetico.

Nel nostro caso, desiderando acquistare un prodotto a base di bava di lumaca dovremmo verificare che questo "attivo" sia presente in quantità maggiori rispetto agli altri eccipienti: la dicitura Snail Secretion Filtrate deve comparire assolutamente subito dopo l'eccipiente Aqua o Acqua. I componenti di un prodotto cosmetico infatti vengono elencati in ordine decrescente in base alla quantità presente ovvero maggiore la quantità, prioritaria sarà la sua presenza nell'elenco dei componenti riportati in etichetta.

 

Degna di segnalazione in questo senso è Dna Solutions, azienda tutta italiana con sede a Settimo Torinese (TO) e specializzata nella formulazione di prodotti nutraceutici e nutrigenomici. 

 

Indico di seguito il link al sito e vi aspetto per l'approfondimento dei loro prodotti cosmetici nel mio prossimo articolo!

DNA SOLUTIONS vai al sito!

 

 

Be Glam, Be U!

Scrivi commento

Commenti: 0