3 Novembre: Buon Compleanno Monica Vitti!

Nasceva a Roma il 3 novembre 1931 una delle grandi attrici del cinema italiano: Monica Vitti, all'anagrafe Maria Luisa Ceciarelli, distante dalla vita pubblica a causa di una grave malattia degenerativa, compie oggi 85 anni. 

La sua innata verve l’ha accompagnata per ben quarant’anni di carriera,  rendendola una delle migliori attrici del contesto italiano. Attrice di gusto, eleganza ed ironia, ha spaziato con stile e talento da ruoli drammatici ad altri più brillanti accanto ad attori come Sordi, Mastroianni, Tognazzi e Giannini e il suo stile è stato ammirato e copiato per decenni.

 

Il suo talento fu notato da Mario Monicelli, Michelangelo Antonioni fu suo compagno di vita e il critico Callisto Cosulichla l'ha definita "il quinto moschettiere" della commedia all'italiana.  

La sua carriera è costellata di prestigiosi premi e  tra cui spiccano l'Ordine al merito della Repubblica Italiana, un Leone d'Oro alla carriera e svariati David di Donatello. Gli ultimi omaggi in ordine di tempo le sono stati conferiti dalla giuria del Festival di Cannes e il Festival del Cinema di Roma a novembre che ha addirittura realizzato una mostra monografica e un libro in suo onore. 

 

La voce rauca che l'ha resa unica e indimenticabile, seducente più di uno spacco o di una scollatura procace. Il fascino, quello discreto e semplice, mai esibizionista e si percepisce anche tra le righe della bocca carnosa, la capigliatura vaporosa e gli occhi che ipnotizzano, quel corpo formoso e materna per cui Antonioni la fece diventare la sua musa ispiratrice.. Tutto questo è Monica Vitti.

 

Sempre un po' fuori dalle righe, eccentrica ma sobria, cerchiamo di capire insieme come nasce ed evolve la sua tipologia femminile così fuori dal comune, il suo stile così particolare e su quali punti di forza è basata.

 


#ICONA DI STILE SEMPLICE E RAFFINATA

Assolutamente distante dallo stereotipo tipico di bellezza italiana e mediterranea per via dei suoi capelli biondi e la sua carnagione così chiara, la bellezza di Monica Vitti si esprime attraverso il fascino e la personalità.

Non ha mai amato troppo i colori, né gli eccessi. Riusciva ad essere seducente con una semplice camicia bianca, tanto quanto con un paio di pantaloni, una sigaretta appoggiata tra le labbra e quell'aria acqua e sapone.

 

 

# STILE SOBRIO E SEMPLICE..CON UN TOCCO DI ECCENTRICITÀ

Il bianco e il nero sono i suoi colori preferiti, insieme agli occhiali, inseparabili, da sole o da vista. Preferisce gli abiti a trapezio, soprattutto all'inizio della sua carriera, oppure fiorati ma comunque sempre piuttosto semplici per evidenziare il fisico asciutto e la sua femminilità sobria e mai volgare.

 

 

# MAKE UP SEMPLICE E RAFFINATO

Nei primi anni della sua carriera la vediamo con un taglio medio e scalato e un make up semplice ed essenziale: eyeliner e matita a sottolineare lo sguardo e labbra assolutamente naturali.

 

 

# ICONA DI STILE SENZA TEMPO

A circa metà degli anni '60 il suo look inizia a subire i primi piccoli cambiamenti che comunque non stravolgeranno mai completamente la sua immagine: dal taglio medio si passa ad un taglio lungo, più o meno scalato, frangia piena e le labbra carnose vengono messe in evidenza da rossetti dai colori accesi. Il make up resta sempre semplice e sobria, concentrando ora l'attenzione sulle labbra piuttosto che sullo sguardo. Questo stile subirà pochissime modifiche per tutta la durata della sua carriera.

 

Un look mantenuto intatto e diventato la sua identificazione stilistica. In tempi recenti, stilisti come Ferrè e addirittura Chanel si sono spesso ispirati allo stile di Monica Vitti: la sua immagine è talmente moderna da risultare attualissima ancora oggi!

 

Buon Compleanno Monica Vitti!

 

Be Glam, Be U!

Scrivi commento

Commenti: 0